In offerta!

Spumante Extra Brut Metodo Classico Blanc de Noir “Farfalla” Magnum – Ballabio

50,00 47,50

COD: f777c18ed1f4 Categoria:
Alcol:
Regione:
Formato:
Momento per degustarlo:
Passaggio in legno:
Temperatura di servizio:

Descrizione

Caratteristiche

Metodo Classico di carattere color giallo oro pallido, con spuma cremosa, particolarmente fine e persistente, bouquet complesso ed armonico con ricordi di fiori bianchi e ricco di note di frutta secca e pane tostato, austero al palato nella piena eleganza, sapidità e lunghezza, chiusura acida di ribes in note agrumate, le note di pesca, pera e frutta a polpa bianca in genere, si uniscono a sentori complessi ed eleganti, che ricordano il pane appena sfornato e la frutta secca tostata. Il sorso è cremoso ed elegante, lungo nella persistenza, fresco e sapido in chiusura.

Tipo di terreno e carta etica: calcareo tra i 300 ed i 500 metri s.l.m. Negli anni si sono identificati i migliori vigneti a giacitura calcarea e impiantati con il clone 386 di Pinot Noir, detto Moret, per esprimere al massimo le caratteristiche del territorio e del vitigno. La coltivazione delle uve avviene sotto stretto controllo in tutte le fasi fenologiche della pianta sino a raggiungere la fase di controllo maturazione. Per quindici giorni, a partire dalla fine del mese di luglio, ogni settimana prima e giornalmente poi, viene seguito analiticamente l’andamento della maturazione al fine di organizzare la vendemmia nel miglior momento possibile. Le uve vengono raccolte manualmente operando una rigida selezione e trasportate velocemente in cantina in cassette da circa venti chilogrammi.

La pigiatura delle uve raccolte in cassetta è tempestiva e la gestione delle presse pneumatiche molto rigorosa al fine di selezionare solo il cuore della cuvée del mosto scartando la prima frazione derivata da acini schiacciati nel trasporto e conservando la seconda parte sino ad un massimo del 40-42% in base alle caratteristiche dell’annata. I mosti così ottenuti, ricchi in acidità e con basso ph (inferiore a 3,00), vengono decantati naturalmente senza aggiunte di chiarificanti e dopo un giorno inoculati con il nostro ceppo di lievito selezionato allo scopo.

I  mosti non utilizzati sono destinati alla vendita prima della fermentazione alcolica. I vini vengono seguiti scrupolosamente nella lenta fermentazione e nel successivo affinamento sui lieviti per apportare struttura, longevità e complessità aromatica. In primavera vengono preparate le Cuvée Farfalla miscelando i vini dell’ultima vendemmia con vini di vendemmie precedenti (Vini di Riserva), conservati ed affinati in acciaio o in vetro (magnum) sino ad una incidenza di oltre il 20% sul volume finale. Questo è il motivo fondamentale per cui i Metodo Classico Farfalla non riportano in etichetta il millesimo della vendemmia. Dopo il tiraggio, normalmente effettuato verso la fine del mese di maggio, il tempo di permanenza sui lieviti deve essere di almeno 24 mesi con la prospettiva di arrivare ad un tempo minimo di 36 mesi.

Dopo il degorgement le bottiglie restano in cantina per almeno di 2 mesi prima della spedizione; questo soggiorno permette ai vini di riposare dopo lo shock della stappatura, di assimilare la liqueur di dosage e di ritrovare il naturale equilibrio per una perfetta presentazione in degustazione.

Cantina

Nata all’inizio del Secolo, nel 1905, è una delle prime aziende italiane che iniziarono a produrre Metodo Classico, la prima a tracciare la strada della vocazionalità che ha legato il Pinot Noir al territorio Casteggiano.

Parlare oggi del fondatore Angelo Ballabio è ricordare un uomo raro, conosciuto ed amato come il “medico condotto” del vino: un uomo buono, semplice, con una preparazione prodigiosa, frutto di una vita intera spesa a fare il miglior vino possibile. Non acquistava un solo grappolo né’ un solo litro di vino. A testimonianza di questa posizione, ad iniziare dal lontano 1911, l’Azienda è stata insignita di molti premi nazionali ed internazionali i cui attestati sono gelosamente conservati in Azienda.

Ancora oggi il nostro intento è quello di produrre dei Metodo Classico in grado di esprimere ed esaltare le peculiarità naturali dei nostri vigneti. Inoltre l’armonia tra criteri moderni e tradizionali ci consente di ottenere una produzione che ambisce a raggiungere un traguardo di eccellenza nel variegato panorama del Metodo Classico Italiano, in special modo fra quei vini elaborati utilizzando esclusivamente Pinot Noir.

Ballabio Cave Privée, “Bollicine dell'Anno” Gambero Rosso - Il miglior spumante d'Italia nasce in Oltrepò Pavese sulle colline di Casteggio - 45° Parallelo

Abbinamento

Salame cotto d’oca, insalata di cappone con verdure primaverili, filetto di orata in crosta di nocciole. Naturalmente ideale con plateau royale di crudi.

Come si fa l'insalata di pollo: ricetta classica e varianti golose