BARBERA D’ASTI DOCG ‘DOPPIADI’ – Marco Capra

12,50

Categoria:
Alcol:
Annata:
Denominazione:
Formato:
Momento per degustarlo:
Passaggio in legno:
Regione:
Vitigni:
Temperatura di servizio:

Descrizione

Caratteristiche:

Un bel rosso rubino brillante e molto intenso, con riflessi violacei. L’olfatto richiama inizialmente la ciliegia amarena, piccoli frutti di bosco come lamponi, tutto seguito da erbe aromatiche e spezie, con un finale leggermente minerale.  L’assaggio è di corpo ma scorrevole e preciso, la sua caratteristica freschezza guizza sui tannini e la generosa, sapidità da archetipo della Barbera D’Asti.

Tipologia di terreno: calcareo, di medio impasto tendente all’argilloso con una densità di impianto di 4500 piante/ettaro,  allevate a Guyot tradizionale. Resa per ettaro di 70 quintali, la vendemmia viene eseguita annualmente, in piccole cassette forate, fra la fine di settembre e la prima decade di ottobre. La macerazione e la fermentazione hanno durata media di 10 giorni, a temperatura controllata di 28°C. Dopo la fermentazione malolattica il vino viene affinato per alcuni mesi in vasca di acciaio e viene messo in commercio nella primavera successiva a quella del millesimo di produzione.Prodotto con uve Barbera ad un altitudine di 270m s.l.m.

Cantina

L’azienda agricola si trova a Santo Stefano Belbo, sulla collina di Seirole tra le langhe e il monferrato.  Si tratta di una piccola azienda a conduzione famigliare e la qualità che la contraddistingue è dovuta al controllo di ogni parte della filiera produttiva, dalla vite alla bottiglia, attraverso lavorazioni che seguono la tradizione pur promuovendo l’innovazione che contraddistingue le aziende moderne. Oggi l’azienda è seguita da Marco Capra, che ha saputo dare la giusta spinta innovativa tipica delle nuove generazioni, pur mantenendo saldi gli insegnamenti e l’esperienza tramandati dai suoi avi. L’azienda agricola, con la consulenza dei suoi enologi Dante Scaglione e Daniela Serra garantendo ai nostri vini la massima qualità.

Le viti vengono trattate con estrema cura e attenzione, nel rispetto delle tecniche agrochimiche tali da mantenere bassa la produzione. I trattamenti di difesa vengono eseguiti scegliendo prodotti a basso impatto ambientale. Determiniamo l’inizio della vendemmia seguendo il grado di maturazione dell’uva, il suo contenuto zuccherino e di acidità, le loro evoluzioni nel tempo in base alle condizioni atmosferiche. Generalmente la vendemmia ha inizio alla fine di Agosto con lo Chardonnay e il Pinot Nero per le basi spumante e nei primi giorni di Settembre con le nostre varietà di uve: Moscato, Chardonnay e Nascetta.

Tra la fine di Settembre e l’inizio di Ottobre si procede alla vendemmia del Dolcetto e del Barbera, seguita a metà Ottobre da quella del Nebbiolo. Per la raccolta delle uve, eseguita interamente a mano, utilizziamo ceste piccole e forate. Tutte le fasi fenologiche e le operazioni in vigneto vengono seguite dall’agronomo Angelo Cortese.

Marco Capra

Abbinamenti:

Indicato anche come aperitivo con stuzzichini e affettati, è perfetto per accompagnare tutto il pasto. Si abbina egregiamente con i primi piatti di pasta, tagliatelle e ravioli,oltre che ai secondi piatti di carne, gli stufati e gli arrosti. Guancia brasata al barbera, parmigiana di melanzane, petto d’anatra glassata, Interessante con i formaggi di media stagionatura, con tome e pecorini.

Petto d'anatra glassato - Chef in Camicia