Plantation Rum 2002 – Barbados

45,50

Categoria:
Alcol:
Annata:
Passaggio in legno:
Formato:
Momento per degustarlo:
Temperatura di servizio:

Descrizione

Caratteristiche

Il Rum Barbados 2001 di Plantation è il frutto di un prezioso assemblaggio di Rum delle Barbados. Si tratta di Rum distillati con alambicchi tradizionali e invecchiati per ben 9 anni in botti già precedentemente usate per il Bourbon e per i vini di Jerez. In seguito, l’affinamento prosegue ulteriori 3 anni nelle botti francesi di Pierre Ferrand. Si tratta di un grande Rum, equilibrato, morbido, aromaticamente ricco e persistente.

Colore ambra chiaro, con riflessi dorati. Al naso esprime un aroma intenso, fruttato, suadente con note di frutta esotica matura e sentori boisé. Al palato ha una grande armonia e una morbidezza aromatica avvolgente e seducente.

Distilleria

I rum Plantation sono un autentico invito al viaggio. Dalla Giamaica a Barbados via Panama, Trinidad, Guyana fino ad arrivare alle Isole Fiji. Ogni rum possiede caratteristici sapori locali che rispecchiano fedelmente l’identità di ciascun territorio. Ogni paese che distilla rum ha il proprio terroir con le sue tradizioni, le sue tecniche di produzione e la sua identità. Alexandre Gabriel, master blender di Plantation, sceglie solo i migliori lotti di ogni distilleria dei Caraibi affinché rispettino l’identità unica di ciascun territorio. Tutti i rum affrontano un doppio invecchiamento: nei Caraibi, affinché le elevate temperature esaltino i sapori rustici ed esotici del paese di provenienza, e in Cognac perfezionando l’affinamento grazie alla profonda competenza e conoscenza della Maison Ferrand. Tutti i rum Plantation sono distillati autentici che esprimono la personalità della terra che li ha cresciuti. È una diversità affascinante con tempi di fermentazione, metodi di distillazione e anni di affinamento sempre unici e riportati in etichetta. Maison Ferrand, producendo cognac, aveva da sempre intrattenuto rapporti commerciali con le più importanti distillerie dei Caraibi, a cui vendeva le botti utilizzate per invecchiare i suoi cognac. Profondo conoscitore dei Caraibi, Alexandre riuscì così a scoprire alcune piccole partite di rum di straordinaria qualità e intensità; rum molto pregiati che spesso venivano usati per il consumo personale del Maitre de chai o utilizzati per impreziosire altri assemblaggi. Così nacque l’idea di commercializzare questi straordinari rum nella collezione Plantation, espressioni straordinarie dei paesi d’origine in cui sono stati prodotti. Se con i Vintages e le selezioni provenienti da singoli territori possiamo degustare l’autenticità di ogni terroir, con “3 Stars”, “Original Dark” e “O.F.T.D Overproof” si entra nel mondo della miscelazione. La linea Bar Classics è stata infatti concepita grazie agli input e ai consigli di barman e barwoman di tutto il mondo. Sono rum ideali per la creazione di qualsiasi tipo di cocktail, da un semplice Daiquiri fino agli Zombie più sofisticati. LIMITED EDITION Plantation Pineapple è l’emblema della continua ricerca, storica e sociologica, da parte di Alexandre Gabriel. Aiutato nelle sue indagini dallo storico della miscelazione David Wondrich, il proprietario della Maison Ferrand è riuscito a creare questo rum che inizialmente non doveva nemmeno essere destinato alla vendita. Vittima del suo stesso successo a Tales of the Cocktail, il master blender di Plantation si vide costretto a commercializzare questo incredibile rum all’ananas, rendendo omaggio al famoso Reverendo Stiggins e al suo drink preferito, il “pineapple rum”, che era solito bere nel romanzo “Pickwick Papers” di Charles Dickens. Plantation Pineapple è solo uno degli innumerevoli prodotti creati da Alexandre Gabriel con uno sguardo rivolto al passato, ma senza mai perdere di vista le esigenze del mondo moderno.

Abbinamento

Perfetto da degustare in momenti di meditazione, questo rum è ideale in compagnia di un buon sigaro.