Champagne Delice de Bouzy Grand Cru in Bouzy – Baron Dauvergne

55,00

Esaurito

COD: 33646b97fa47 Categoria:
Alcol:
Denominazione:
Formato:
Momento per degustarlo:
Passaggio in legno:
Temperatura di servizio:

Descrizione

Caratteristiche

Il perlage fine e numeroso, solca grazioso il manto giallo paglierino. Intenso è il naso, con sentori di ginestra accompagnate da sentori di frutta tropicale, papaia e mango, miele di acacia, uno sbuffo di gesso che completa il bouquet. La bocca è sapida , caratterizzata da una buona intensità e persistenza, in particolare della frutta e del miele che tornano incessantemente, un carosello di aromi. Un vino che bilancia i due grandi vitigni Pinot Noir e Chardonnay in quantità perfetta. Una “Délice”…

Presenta un residuo zuccherino di 9  g di zucchero per litro. Le uve sono raccolte manualmente , pressatura soffice di tutto il grappolo, fermentazione alcolica a 18 ° C, fermentazione malolattica in vasche di acciaio termoregolato, affinamento su lamelle nelle cantine tradizionali. Cuvée di diversi anni per avere un prodotto di qualità costante.

Per secoli le pendici di Bouzy hanno coltivato viti e vini. Il villaggio di Bouzy si trova nel versante sud della “Montagne de Reims”. Questa collina in legno (280 m di altezza) è circondata da vigneti. Il suo versante sud ha terreno calcareo ed esposizione soleggiata: offre le migliori condizioni per la coltivazione della vite e soprattutto del Pinot Nero. Sin dal Medioevo, i vini di Bouzy hanno costruito la loro reputazione di qualità sulle tavole dei re. Bouzy è un villaggio “Grand Cru”, come solo 17 villaggi della Champagne (su un totale di 300 villaggi nell’area di produzione dello Champagne).

Bouzy è anche particolarmente rinomato per il suo Pinot Nero: il suolo e il clima del villaggio offrono le migliori condizioni per la fioritura e la fioritura di questo delicato vitigno. 

Cantina

Hubert Dauvergne, azienda vitivinicola familiare fondata nel 1929 ormai alla quarta generazione, con sede a Bouzy, villaggio Grand Cru della Montagne de Reims .A.O.C. Champagne.  Si tratta del massiccio più alto di tutta la piana vallonese la cui altezza media non supera i trecento metri. E’ in questa zona che regna la produzione del Pinot Noir. La grande qualità dei vini prodotti in questa zona deriva principalmente dal suolo: si tratta di un massiccio blocco di gesso e di una posizione che permettono a questo grande vitigno rosso di sviluppare le sue qualità. La posizione del sole rispetto alle varie zone opera in modo da apportare una sensibile distinzione fra i Crus. Ad esempio, nel villaggio di Bouzy, orientato a sud, il Pinot Noir fornisce un prodotto più strutturato e potente. Una rarità, in questo villaggio, è la produzione dello Chardonnay, particolarmente floreale.

Le Pur Sang, Wijnen en gastronomie

Abbinamento

Risotto alle lumache, tartare di tonno con sesamo tostato, crudo di salmone in tartare con riso nero venere e crema di nocciola.

Ricetta Lumache alla parigina come un risotto e aglio ursino – chef Gian  Michele Galliano – Euthalia - Vicoforte - Chef e ricette