I TREND FOOD E I LORO VINI PREFERITI

 

 Il Cacio & Pepe, sta riscuotendo grande entusiasmo e spesso causa dibattiti tra i grandi Chef, un abbinamento classico è con il Velletri rosso frizzante , prodotto a Viterbo , si può azzardare un uvaggio di Shiraz e vitigni toscani di Bolgheri.

Le meravigliose Patatine fritte secondo il modo belga, spopolano nelle grandi città.  Grosse e irregolari, al cartoccio e accompagnate da tante salse colorate, splendide con un Prosecco di Valdobbiadene gioioso e giallo come le patatine !

Alla conquista dell’Italia Fish & Chips il fritto  di pesce e patate, absolutely british, che senza la carta di giornale ad avvolgerlo e l’atmosfera britannica, ha meno mordente, in abbinamento con una Falanghina Irpinia, sapida e minerale , contestualmente morbida.

Le polpette di carne e polpettone da cibi della nonna sono attuali, con locali dedicati a Milano da abbinare con un buon Rosso Italiano morbido come un Katharsis San Filippo, fruttato e mediamente corposo .

Viva il Pollo al forno (meglio se ruspante), che sta tornando di moda anche grazie al flexitarianesimo, un approccio non estremista al vegetarianesimo che suggerisce una riduzione (e non l’abolizione) della carne nella dieta e la sostituzione di quelle bianche a quelle rosse. Lo possiamo abbinare con un bianco tipo Verdicchio Capovolto o un  rosso di medio corpo come un Merlot del Veneto.

Il Sushi, stabile e ormai diventato familiare come  la cassoeula o l’amatriciana al punto che a Milano c’è un ristorante giapponese, davvero squisito, Iyo, consigliato, che da quest’anno vanta una stella Michelin, come non gustare con la cucina giapponese un delizioso calice di bollicine, come un Trento D.O.C. Millesimato, profumato, diretto e naturalemte perfetto grazie al clima montano.

Nelle gastrotendenze declinanti, Petto d’anatra (ma anche il Piccione) che lasciano il posto a piatti meno impegnativi. E poi i dolci di design, che per anni hanno costituito la via femminile al dessert: i frivoli Cupcake, gli estetizzanti Macaron.

In arretramento anche il Tortino caldo di cioccolato: ne abbiamo fatto indigestione nella sua epoca d’oro.

Lascia un commento

Elemento aggiunto al carrello.
1 item - 8,90